Luce intensamente pulsata - Dottoressa Dente

Vai ai contenuti

Menu principale:




  LUCE INTENSAMENTE PULSATA  

La luce pulsata o IPL (Intense Pulsed Light) è la rivoluzionaria tecnica per il trattamento di inestetismi
e problemi legati alla pelle.
Si tratta di una tecnologia che, grazie all'emissione di energia luminosa, permette di colpire la zona
interessata senza ledere i tessuti circostanti. La luce pulsata permette di trattare in modo efficace e
poco invasivo una vasta gamma di lesioni benigne:

Couperose rosacea
• Macchie della pelle, iperpigmentazioni, lesioni pigmentate, macchie solari
• Ringiovanimento cutaneo non ablativo
• Depilazione progressivamente definitiva


    


L' azione della luce pulsata è particolarmente evidente nei trattamenti di ringiovanimento cutaneo e di
epilazione progressivamente definitiva.

Il fotoringiovanimento con IPL consiste nel ricompattare i pori dilatati, eliminare le macchie scure e i
capillari del viso provocati dall'eccessiva esposizione solare e dal passare del tempo.
Il flash luminoso è in grado di attivare la pelle in profondità, stimolando la produzione di nuovo collagene,
che rivitalizza la tessitura e la consistenza della pelle. Per quanto riguarda l'epilazione progressivamente
definitiva,
invece, la luce pulsata agisce direttamente sul bulbo pilifero, impedendo la ricrescita del pelo,
senza intaccare la cute circostante. La durata del trattamento dipendo dall'estensione dell'area interessata
e dal tipo di intervente.

La seduta deve essere ripetuta dalle 4 alle 6 volte nel caso del fotoringiovanimento, mentre per ottenere una
riduzione rilevante della densità pilifera è necessario un numero di sedute generalmente superiore e variabile
a seconda della zona trattata. E' necessario evitare assolutamente l'esposizione ai raggi solari e/o a lampade
UVA nelle settimane precedenti al trattamento e non assumere farmaci che aumentino la sensibilità della
pelle alla luce. I filtri solari sono indispensabili prima di esporre la zona trattata ai raggi solari per evitare
iperpigmentazioni.





 
Torna ai contenuti | Torna al menu